Gp Coppa Agostoni – Campionato Italiano – Lissone

22 Settembre

Nelle qualifiche maschili la lotta è serratissima. Solo i primi 15 delle manche di qualifica hanno accesso alla finale e potranno giocarsi il titolo italiano. Oltre la maglia, è in palio il titolo a squadre che conferisce lo “scudetto” di Campioni d’Italia e l’attenzione è alla gara quanto alla classifica generale con Cykeln Divisione Corse e T°RED FACTORY RACING separati da una manciata di punti. Il risultato delle qualifiche è incredibile con tutti gli atleti del team T°RED che conquistano l’accesso alla finale delle 21.30. Le qualifiche uomini sono segnate da diversi incidenti, Marco Poccianti (CYKELN) è coinvolto in una brutta caduta insieme a Davide Viganò (Cinelli) e non potranno disputare la finale.
Alle 20.30 Si schiera la finale Femminile con Elena Valentini in “pole”. Più bassa del solito la pressione delle gomme a causa di un asfalto insidioso. Al via Fraiegari e Coltro cercano di rendere la gara dura ma è la Valentini ad affondare il primo colpo guadagnando una ventina di metri sul plotone. Il gruppo però reagisce e a sei minuti dalla fine le atlete sono ancora compatte. Al passaggio sul traguardo a cinque minuti dal termine dei venti più un giro previsti la Valentini si alza sui pedali all’uscita di curva 1 e stampa un giro incredibile guadagnando più di tre secondi sulle avversarie. Al suono della campana dell’ultimo giro Elena è da sola e nessuna sembra più poterla avvicinare. Ma le gare fixed nascondono insidie e l’ultimo giro è da cardiopalma. Elena esce da sola dall’ultimo tornante e solo dopo il traguardo esplode in un gesto di gioia. E’ sua la maglia tricolore di Campionessa Italiana 2018 e trenta sono i punti che la sua vittoria porta al team per la classifica a squadre. La volata di gruppo è regolata da Arianna Coltro su Giorgia Fraiegari. Solo ottava Letizia Galvani l’altra atleta di CYKELN DIVISIONE CORSE. Sia pur con due atlete la squadra toscana rosicchia soltanto tre punti al team T°RED FACTORY RACING che dovrà soltanto amministrare nella finale uomini per portare a casa anche lo scudetto riservato ai team.
I festeggiamenti per la vittoria della Valentini sono soltanto rimandati, lo schieramento della finale maschile è fatto con la Pole del Campione Italiano Martino Poccianti con Corrocher e Lezica nelle prime posizioni. 
La gara non prevede calcoli e strategie. In palio la maglia di Campione Italiano e lo scudetto per il Team Campione d’Italia. E’ subito Lezica a imporre un ritmo pazzesco e rendere la gara molto selettiva. Corrocher e Longo tengono il ritmo e a cinque giri dalla fine i migliori con Martino Poccianti (Cykeln), Michael Capati (URB RHEVO) sono tutti nella top 10 mentre per CYKELN DIVISIONE CORSE il Campione Italiano in carica Martino Poccianti si batte come un leone per difendere il suo titolo tricolore. Al penultimo giro Lezica prova l’ultimo affondo per Corrocher e Verardo, l’impresa della doppietta sembra possibile per il diciottenne veneto alla prima gara con il team T°RED ma un Giovanni Longo fortissimo nell’ultimo giro passa al comando seguito a ruota da MAartino Poccianti.
I due mantengono le posizioni con Capati sul terzo gradino del podio e il quarto posto di Mattia Corrocher mai nei primi 15 in questa stagione. 
Il quinto posto di Lezica regala altri punti prezioni al T°RED FACTORY RACING e il divario con CYKELN DIVISIONE CORSE sale oltre i 40punti decretando la vittoria del titolo di Campioni d’Italia (che sarà ufficializzata in altra sede) per il team T°RED.

Con la chiusura del Campionato Italiano FCI l’attesa è per l’ultimo imperdibile appuntamento della REDHOOK di Milano in programma sabato 6 ottobre in cui gli italiani si preparano all’ennesima battaglia per contrastare l’armata Specialized Rocket Espresso pronta da espugnare Milano Bovisa. 

CLASSIFICA MASCHILE
CLASSIFICA FEMMINILE
CLASSIFICA SQUADRE

COMUNICATO UFFICIALE FEDERCICLISMO

Invia un commento