Campionato FCI al giro di boa – Capati leader indiscusso, la Dotti torna la donna da battere, campionato a squadre apertissimo con tre team in tre punti.

Con l’annuncio dell’annullamento della Coppa Agostoni di Lissone e lo spostamento della Fiorino Crit al 31 agosto restano soltanto 4 gare alla fine del Campionato Italiano a squadre FCI. Il mondo Fixed vedrà altre competizioni in Italia e all’estero ma ad oggi (a meno di nuovi ingressi) le gare confermate sono il Campionato Italiano di Roma (8 giugno) la RRW Criterium di Riccione (14 giugno), la Car is Over Criterium di Abbiategrasso il (6 luglio) e la Fiorino Crit chiuderà i giochi il 31 agosto.
Tra gli uomini il ranking è guidato saldamente da Michael Capati (PPR Cycling team) che con la vittoria di Carpi, i due secondi posti di Monselice e Ravenna e l’11° posto nella gara inaugurale di reggio Emilia guida con 101 punti sui 64 di Mattia Corrocher (T°RED FACTORY RACING) che con la vittoria di Monselice, il terzo posto di Reggio Emilia e il sesto posto di Ravenna (assente a Carpi) e i 58 di Andrea Tincani (IRD SQUADRA CORSE) sembrano essere i candidati principali a conquistare il ranking italiano in questo 2019. Il vincitore del 2018 Facundo Lezica (T°RED FACTORY RACING) è partito col botto vincendo alla prima gara ma dovrebbe infilare solo vittorie per riportare a casa la leadership del 2018 mentre sempre a 40 punti il vincitore della gara inaugurale Simone Omarini (T°RED FACTORY RACING) sarà fuori per tutta la stagione a causa della frattura del femore rimediata a Carpi.

RANKING MASCHILE

Michael Capati (PPR CYCLING) guida il ranking FCI con 101 punti
Mattia Corrocher (T°RED FACTORY RACING) insegue con 64 punti
Tincani (IRD SQUADRA CORSE) terzo con 58 punti cerca ancora la vittoria nel 2019

Tra le donne è vera e propria rivoluzione. Con Paola Panzeri in gara (vittoriosa) solo a Carpi, il campionato è più che mai aperto. Jasmine Dotti (STEEL DRALI REPARTO CORSE) con le ultime due vittorie a Monselice e Ravenna si è portata in testa alla classifica con 100 punti anche approfittando della caduta di Arianna Coltro (IRD SQUADRA CORSE) che resta a 60 punti seguita da da Letizia Galvani con 54 punti.
Saranno loro insieme a Giorgia Fraiegari e quasi certamente a Paola Panzeri a giocarsi il Titolo Italiano a Roma e la leadership del ranking nelle ultime 4 gare. La Coltro è sembrata sempre la più veloce ma non ha raccolto quello che forse avrebbe meritato mentre Jasmine Dotti è tornata in forma e cinica colpendo e cogliendo il risultato ogni volta se ne è presentata l’occasione. Non si vincono due RAD RACE per caso e Jasmine lo sta dimostrando in questo 2019. Sorvegliata speciale a Ostia, quando ci sono in ballo le maglie…

RANKING FEMMINILE

Jasmine Dotti (STEEL DRALI) guida il ranking con due vittorie
Arianna Coltro (IRD) deve inseguire dopo la caduta di Ravenna
Letizia Galvani (CYKELN) sempre costante nel 2019

E’ una lotta punto a punto quella per il titolo a squadre 2019 con STEEL DRALI SQUADRA CORSE a 175 punti, i detentori del titolo di T°RED FACTORY RACING a 174 e IRD SQUADRA CORSE a 173.
Da segnalare che T°RED FACTORY RACING ha vinto tre gare su quattro disputate nel maschile con tre atleti diversi centrando uno zero clamoroso a Carpi con l’infortunio di Omarini. Tuttavia le vittorie di Jasmine Dotti e i risultati di Hannah Reymond, Luca Sacchetti e Simone Cerio sempre costantemente nei dieci sanciscono il primato provvisorio per STEEL DRALI che con una squadra femminile sempre a punti ha decisamente più chance di portare a casa il titolo tricolore.
IRD SQUADRA CORSE, a volte penalizzata dalla presenza di pochi corridori, fa tesoro della costanza di Tincani e della Coltro e del bottino di punti raccolto a Monselice, Carpi e Reggio Emilia e anche nel 2018 ha chiuso il campionato in crescendo.
Inaspettato stop di CYKELN DIVISIONE CORSE che dopo un inizio molto promettente non hanno più presentato in gara la squadra maschile mentre PPR Cycling team può contare sui soli (tanti) punti raccolti da Michael Capati.
La lotta resta quantomai serrata e di certo saranno le ragazze l’ago della bilancia e i team con 2 atlete nel femminile visto anche il numero di partecipanti potranno contare su maggiori certezze nel punteggio a squadre.
A giudicare dall’andamento delle gare 2018 Roma, Riccione e Fiorino si svolgeranno su percorsi inediti e solo la Car is over dovrebbe svolgersi sullo stesso percorso che lo scorso anno ha visto Andrea Tincani vincere su Bonifazio e Alex Verardo.

RANKING SQUADRE

Steel Drali sempre costante e a punti sia nel maschile che nel femminile

i “blue” di T°RED inseguono a un punto con 3 vittorie su 4 gare maschili
IRD SQUADRA CORSE segue a un punto con le certezze di Tincani e Coltro

URBAN : Sono in tanti i corridori che partecipano alla URBAN (comunemente chiamata GARA B che chiedono un aggiornamento di classifiche, una sorta di ranking anche per la loro categoria.
Purtroppo l’unico documento reperibile sono gli ordini d’arrivo e non le starting list ufficiali nè le uscite dei doppiati pertanto è difficile riuscire a stilare una classifica e un ranking ufficiale.
Tuttavia FIXEDITALIA sta predisponendo uno spazio classifica e ranking anche per la gara B a solo scopo indicativo e senza nessun legame con il ranking FCI con un regolamento speciale che verrà comunicato sul sito.
I risultati delle gare URBAN sono sempre stati pubblicati sulla pagina facebook e in breve troveranno spazio anche qui sul sito.
Con due vittorie di Tarantino e due di Capece i due atleti passano per regolamento alla gara A.

Ravens Criterium 2019 GARA URBAN

1° Mattia Capece (Dafne Fixed)
2° Lorenzo Carlini (Dafne Fixed)
3° Alessio Zoboli (ASD NONANTOLA)
4° Minerva Edoardo (Edo Belt Balanders’ CREW)
5° Marco Cavallo (Simo bike)
6° Mirko Simoni
7° Tiberio Pretolani (Ravens Fixed)
8° Patrick Suuk Kingsford (Balanders’ CREW)
9° Stefano Chiarucci (Noxon-PMP Racing Team)

MONSELICE CRIT GARA URBAN

1° Lorenzo Tarantino (SIMO BIKE)
2° Tiberio Pretolani (Ravens Fixed)
3° Stefano Chiarucci (PMP RACING TEAM)
4° Eros Tonin (TRED Factory Racing)
5° Mirko Simoni (CICLI DE FRANCESCHI)
6° Enzo Perin (UC GIORGIONE)
7° Gian Lorenzo Ginghini (Ravens Fixed)
8° Gian Battista Ginghini (Ravens Fixed)
9° Mirko Rozzarin (TAGLIO DI PO)
10° Patrizio Bonaldo (ASD S.EUFEMIA)

CARPI CRIT GARA URBAN

1° – Mattia Capece (Dafne Fixed)
2° – Andrea Ziliani (Supernova Factory Team)
3° – Andrea Olivieri (Sartoria Ciclistica)
4° – Fabio Savio (Doctor Bike)
5° – Patrick Suuck (Balanders Crew)
6° – Matteo Manzi (IRD SQUADRA CORSE)
7° – Cristiano Gelato (Balanders Crew)
8° – Alessandro Tino (SARTORIA CICLISTICA)
9° – Alessio Zoboli (SCS Bike Nonantola)

REGGIO EMILIA CRITERIUM GARA URBAN

1° Lorenzo Tarantino (ASD TEAM SIMO BIKE)
2° Marco Cavallo (ASD TEAM SIMO BIKE)
3° Alessio Zoboli (SCS BIKE NONANTOLA)
4° Tiberio Pretolani (BIKE INN. GIST FOCUS)
5° Cristiano Zullo (BELTRAMI HOPPLA’)
6° Matteo Ghinatti (SOC POL LOSA)
7° Gian Lorenzo Ghinghini (BIKE INN. GIST FOCUS)
8° Gianbattista Ghinghini (BIKE INN. GIST FOCUS)
9° Roberto Russo (PPR CYCLING)

Ricordiamo che Fixeditalia redige le classifiche secondo gli ordini d’arrivo ufficiali e il regolamento e i punteggi del regolamento FIXED. Fixeditalia è uno strumento di informazione che non sostituisce la FCI e non è quindi responsabile di variazioni nelle classifiche ufficiali che, se comunicate verranno comunque aggiornate per maggiore chiarezza.
Un tema è ad esempio quello del punteggio ranking individuale HORS CATEGORIE che nel 2019 non è stato mai applicato poichè in nessuna gara erano presenti al via i primi 15 atleti del ranking.

I commenti sono chiusi .