XPC CRITERIUM CARPI: Apre con una vittoria Simone Omarini (T°RED FACTORY RACING). Fraiègari (CYKELN) prima tra le donne)

E’ iniziata da dove si era conclusa la stagione SCATTO FISSO FCI con la prima gara del Campionato organizzata nella struttura del ciclodromo di Reggio Emilia dove lo scorso anno aveva trionfato in una gara parzialmente “bagnata” Luca Cingi del TEAM RAULER passato quest’anno al team IRD.
La gara maschile ha visto in gara atleti nuovi come il professionista Eugert Zhupa (IRD MEO VENTURELLI IRIDE) già Southeast nel 2015 con una vittoria e Wilier Triestina-Southeast fino al 2018 con tre vittorie.
Gara ventosa con favore di aria nel lungo rettilineo d’arrivo e vento contrario nel misto.
Il gruppo resta compatto nei primi 10 giri (la gara si svolge sui 40 minuti più un giro) ma i più forti cercano dopo il primo quarto d’ora di fare selezione. E’ Alex Verardo (T°RED FACTORY RACING) a muovere i primi attacchi nel suo stile allungando il gruppo sul rettilineo al 13° giro. Sembrano già in buona forma gli “uomini in blu” di T°RED che mantengono i cambi con attenzione a Cingi e Zhupa pronti al rilancio. Ma sono Simone Cerio (Cicli Drali) e il bronzo alla RedHook e ai Campionati Italiani Michel Capati (PPR-Rhevo) a lanciare l’attacco decisivo dopo il 23° giro.
L’attacco è progressivo ma intenso e dopo il tentativo di chiudere il buco da parte di Martinez e Pagliaccia (Cykeln) sono in sei a raggiungere i due fuggitivi. Si forma un gruppo di sei corridori al comando. Cerio, Capati, Pagliaccia, Zhupa, Omarini, Corrocher che in pochi giri guadagnano un vantaggio incolmabile.
Il gruppo riduce l’andatura ed è Simone Cerio (particolarmente in forma in questo inizio stagione) a cercare l’azione personale con Zhupa e Corrocher a proteggere i compagni di squadra in fuga.
Mentre sembra ormai scontato un arrivo in volata a cinque giri dalla conclusione, proprio come lo scorso anno è Luca Cingi a prendere l’iniziativa solitaria guadagnando metri con decisione. Il gruppo dei cinque indugia tra il disinteresse di Zhupa a chiudere sull’azione del compagno e la fatica accumulata da Capati e Cerio nelle prime fasi della gara. Ed è così il “criceto” Simone Omarini a tentare di rientrare su Cingi approfittando di un’ottima condizione e della copertura del “gigante” di Reggio non appena raggiunto l’atleta di IRD.
I due allungano sul gruppetto di cui facevano parte fino alla campana dell’ultimo giro.
Cingi sembra poter avere la meglio su Omarini che appare in difficoltà a gestire le energie negli ultimi due giri. Ma la sorpresa è sempre dietro l’angolo nello scatto fisso e dopo la campana i due si studiano fino all’ultima curva in cui Simone Omarini trova le ultime energie per lanciare una lunghissima volata che lo porta all’arrivo a braccia alzate. I quattro rimasti nel secondo gruppo si giocano il podio con Corrocher che regola gli avversari sul rettilineo davanti a Roberto Pagliaccia.

La volata del gruppo è vinta da Marco Cecchinato (T°RED FACTORY RACING) a conferma di una grande condizione del team Campione Italiano Scatto Fisso FCI 2018 quest’anno anche team ufficiale pista UCI con alcuni atleti della squadra. 

Gara femminile unita alla gara Urban che a sorpresa ha riservato uno spettacolo davvero entusiasmante con le due ragazza di Cykeln Giorgia Fraiegari e Letizia Galvani in gran forma pronte a tenere il passo del gruppo degli uomini della finale “B” e a sfidarli anche nella volata finale. 
Le due ragazze della “C” gialla fanno gara intelligente e si dividono i primi due gradini del podio in volata in cui Giorgia Fraiegari rischia anche di battere tutti gli uomini. 
Una fuga a metà gara lascia infatti un drappelli di 10 corridori a sfidarsi sul tracciato Emiliano e il ritmo comunque sostenuto non permette scatti e azioni solitarie. Segno di una buona condizione generale delle atlete già alla prima gara della stagione pronte ad affrontare anche una intensa stagione su strada come racconta nell’intervista post gara la vincitrice Fraiegari.
Photo finish tra Letizia Galvani e Ania Bocchini (Supernova) che si conclude con una doppietta per il team toscano che vale il primo posto nella classifica a squadre. Ai piedi del podio Jasmine Dotti (alla prima gara con TEAM DRALI) sempre più vicina alla forma “mondiale” del 2017.

ORDINE ARRIVO UOMINI FINALE

1 Omarini Simone
T°RED Factory Racing
   
2 Cingi Luca
RAULER – BELTRAMI TSA ARGON 18 TRE COLLI
   
3 Corrocher Mattia
T°RED Factory Racing
   
4 Pagliaccia Roberto
CYKELN DIVISIONE CORSE
   
5 Cerio Simone
RAULER – BELTRAMI TSA ARGON 18 TRE COLLI
   
6 Eugert Zhupa
IRD – MEO VENTURELLI IRIDE MODENA
   
7 Cecchinato Marco
T°RED Factory Racing
   
8 Cristopher Martinez
CYKELN DIVISIONE CORSE
   
9 Pretolani Marco
RAVENS FIXED
   
10 Alessandro Ubertis
ARMY OF TWO
   
11 Capati Michael
URBE PRO BIKE RIDING TEAM
   
12 Gianluca Scafuro
CYKELN DIVISIONE CORSE
   

CLASSIFICA MASCHILE E PUNTEGGI QUI

ORDINE ARRIVO DONNE

1 Galvani Letizia
CYKELN DIVISIONE CORSE
   
2 Fraiegari Giorgia
CYKELN DIVISIONE CORSE
   
3 Bocchini Ania
SUPERNOVA TEAM
   
4 Dotti Jasmine
TEAM THORO BYCICLES
   
5 Teodora Marova
BIKE INN. GIST FOCUS
   

CLASSIFICA FEMMINILE E PUNTEGGI QUI

 

 

I commenti sono chiusi .